Cerca nel blog

ISCRIVIMI A RICEVERE I COMUNICATI

Visualizzazioni totali

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.
Partigiani sempre

COLLEGATI

sabato 4 dicembre 2010

AGONIA E COLLASSO NEGLI OSPEDALI

GLI OSPEDALI PUGLIESI RISCHIANO IL COLLASSO A CAUSA DEL MANCATO RINNOVO DEI COTRATTI DEI PROFESSIONISTI (MEDICI, INFERMIERI, TECNICI, DIETISTE, FISIOTERAPISTE).
Il Comitato dei precari chiede urgentemente un incontro con il GOVERNATORE VENDOLA e con l’ASSESSORE TOMMASO FIORE, in merito alla vicenda dei professionisti (medici, infermieri, tecnici, fisioterapisti) precari della sanità pugliese.
Le stime fatte contano 43 mila precari della sanità italiana che rischiano il posto, mettendo in  pericolo l’assistenza ai malati, e il buon funzionamento degli ospedali.
In puglia, come nel resto dell’Italia il blocco del turn-over, manda a casa dei sanitari (medici, infermieri, tecnici, fisioterapisti, dietiste), con il corrispettivo collasso di tutti gli ospedali della puglia.
Il personale precario è da anni dipendente delle ASL, ed ha in parte maturato il suo diritto ad essere stabilizzato ( come imposto della legge 247/2007 ,  dal D.Lgv 368/2001 , dalla Legge 133/2008, dalla direttiva Europea 1999/70/CE, relativa all’accordo sul lavoro a tempo determinato concluso dall’UNICE, dal CEEP e dal CES).
PER COLPA DI  LEGGI E SENTENZE PER NOI PRECARI CI SONO SOLO PICCOLE PROROGHE DI POCHI MESI (indispensabili per attuare la mobilità), E POI TUTTI A CASA.
VOGLIONO COSTRINGERCI A FARE LE VALIGIE  ENTRO IL 31.12.2010.

BARI, li 04.12.2010

In fede
DOEMENICO CIRASOLE
COMITATO S.p.A. (Sanitari precari)  
CONTATTI : DCIRASOLE@LIBERO.IT      CELL 3476740259

Nessun commento:

Posta un commento