Cerca nel blog

ISCRIVIMI A RICEVERE I COMUNICATI

Visualizzazioni totali

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.
Partigiani sempre

COLLEGATI

giovedì 18 ottobre 2012

Per i precari della sanità pugliese si profila l’ennesima bufala.



Oggi passa alla camera con un voto di fiducia il Dl Sanità proposto dal ministro Balduzzi (progetto legge 5440-A/R) che andrà al senato.
Il progetto ha già abbassato la percentuale di sblocco delle assunzioni da 20% al 15 %.
Le domande da porsi sono :
-         Questa percentuale di sblocco delle assunzioni sarà sufficiente per colmare le grosse lacune della sanità pugliese ?
-         Sarà data priorità di assunzioni ai precari ?
-         Quale percentuale sarà riservata ai destabilizzati ?
-         Entro quanto tempo i precari vedranno le assunzioni ?
-         Potranno esserci ulteriori contratti a tempo determinato?
-         Potranno avere una priorità con proroghe dei contratti i precari storici delle ASL.


Vi pubblico l’articolo del DL BALDUZZI CHE RIGUARDA NOI PRECARI.

PROGETTO LEGGE BALDUZZI 5440-A/R

« ART. 4-bis. (Disposizioni in materia di assunzioni del personale del Servizio sanitario nazionale e livelli di spesa).

– 1. Nelle regioni sottoposte ai piani di rientro dai disavanzi sanitari, ai sensi dell’articolo 1, comma 180, della legge 30 dicembre 2004, n. 311, nelle qualisia scattato per l’anno 2012 il blocco automatico del turn over, ai sensi dell’articolo 1, comma 174, della medesima legge n. 311 del 2004, ovvero sia comunque previsto per il medesimo anno il blocco del turn over in attuazione del piano di rientro o dei programmi operativi di prosecuzione del piano, tale blocco può essere disapplicato, nel limite del 15 per cento e in correlazione alla necessità di garantire l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza, qualora i competentitavoli tecnici di verifica dell’attuazione dei piani accertino, entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, il raggiungimento, anche parziale, degli obiettivi previsti nei piani medesimi. La predetta disapplicazione è disposta con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della salute e con il Ministro per gli affari regionali, il turismo e lo sport ».

DOMENICO CIRASOLE 
Movimento La Nuova Resistenza 25 aprile 2011

Nessun commento:

Posta un commento