Cerca nel blog

ISCRIVIMI A RICEVERE I COMUNICATI

Visualizzazioni totali

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.
Partigiani sempre

COLLEGATI

lunedì 10 ottobre 2011

Emergenza Asl pugliesi, Fiore chiede deroga limiti di spesa per la Puglia


BARI- Ormai è emergenza sanità in Puglia, a tutti i livelli. L’assessore alla salute, Tommaso Fiore, ha chiesto alla Giunta regionale una “ formale presa d’atto” dello stato emergenziale in cui versano le Asl pugliesi che, per garantire i livelli essenziali di assistenza ed il diritto alla salute, hanno optato per la trasformazione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato- stipulati a seguito di concorso ma annullati a seguito della Sentenza della Corte Costituzionale – in contratti a tempo determinato.
Questo, spiega l’assessore “ ha di fatto stravolto la programmazione delle assunzioni di personale a tempo determinato di tutte la ASL che avevano pianificato tali assunzioni rispetto alle esigenze assistenziali e servizi da garantire ai cittadini, nella piena osservanza delle previsioni di cui all’art.9, comma 28, della L.R. 122/2010 secondo cui le Asl possono avvalersi di personale a tempo determinato o con convenzioni ovvero con contratti di collaborazione coordinata e continuativa nel limite del 50% della spesa sostenuta per le stesse finalità nell’anno 2009”.
La richiesta di formale presa d’atto è accompagnata dalla richiesta di un’interlocuzione con il “ Legislatore nazionale per un tavolo negoziale che permette il superamento e/o una deroga –per la nostra Regione- dei limiti di spesa di finanza pubblica previsti dall’art.9, comma 28 della legge n.122/2010”

Nessun commento:

Posta un commento