Cerca nel blog

ISCRIVIMI A RICEVERE I COMUNICATI

Visualizzazioni totali

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.
Partigiani sempre

COLLEGATI

sabato 23 giugno 2012

Precari. Funzione Pubblica: “Possibile prorogare contratti con accordo sindacale decentrato”




Fonte: http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=9604




Le organizzazioni sindacali decentrate potranno sottoscrivere accordi per il mantenimento in servizio anche superati i 36 mesi dall'incarico senza che questo determini il passaggio al rapporto di lavoro a tempo indeterminato. 


Il parere del ministero della Funzione Pubblica diffuso dalla Cosmed.


Quindi sarà possibile prorogare i contratti precari (tempo determinato, co.co.co. e altri contratti atipici) anche oltre il limite di 36 mesi con accordo sindacale decentrato. 


Lo sostiene il parere del ministero della Funzione Pubblica diffuso dalla Cosmed (ecco il documento con la nota della Cosmed e il parere).


“Le Aziende sanitarie pertanto – commenta il segretario generale della Cosmed, Costantino Troise - non devono ‘nascondersi’ dietro una presunta interpretazione delle norme che non consentirebbe loro la prosecuzione di questi rapporti di lavoro. Eventuali licenziamenti in definitiva sono da ascrivere esclusivamente alla volontà dell’azienda”.


Le organizzazioni sindacali decentrate, quindi, possono sottoscrivere accordi che consentono il mantenimento in servizio anche quando l’incarico si protrae da più di 36 mesi senza che questo determini il passaggio al rapporto di lavoro a tempo indeterminato.


“Resta fermo – precisa Troise - l’impegno del sindacato a superare il precariato nel più breve tempo possibile, ma tale processo non deve avvenire a discapito dei colleghi precari indispensabili per il mantenimento dei livelli essenziali di assistenza del servizio pubblico”.

Nessun commento:

Posta un commento