Cerca nel blog

ISCRIVIMI A RICEVERE I COMUNICATI

Visualizzazioni totali

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.

Movimento "LA NUOVA RESISTENZA 25 MARZO 2011". Partigiani sempre.
Partigiani sempre

COLLEGATI

lunedì 23 gennaio 2012

Precari: Appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.




Signor Presidente della Repubblica,

non bastava il Collegato Lavoro (Legge 183, sospesa fino al 31 dicembre 2011) per i precari, con il quale è reso impossibile fare causa alle aziende.

Il Governo di Mario Monti, il ministro Elsa Fornero e Patroni Griffi, non solo non vogliono stabilizzare i precari storici della Pubblica Amministrazione (Sanità) ma dando vigore al collegato vietano di fatto i ricorsi ai “contrattisti multipli”.

Questi precari, che hanno sottoscritto più di un contratto con la stessa azienda, e hanno firmato per esempio cinque collaborazioni con lo stesso datore, potranno impugnare davanti a un giudice solo l’ultimo rapporto di lavoro.

Nel caso il precario, riesca a vincere la propria causa di lavoro l’indennità per l’ex dipendente andrà da un minimo di2,5 a un massimo di 12 mensilità.

Oggi questi signori Professori, vogliono anche eliminare l'articolo 18 per renderci tutti eternamente precari, e inserire il contratto unico per consentire alle imprese in particolare quella pubblica ( sanità ), di sfruttare tutti per soli tre anni prima che avvenga il riciclo del precario.

Presidente Napolitano, se continuiamo con questo passo Lei è responsabile della distruzione sociale dell'Italia, e della vita di molti precari, per aver scelto questo Governo.

Presidente solo Lei può ridare equità a questo paese, intervenga ora o sarà troppo tardi per noi precari storici. Dopo anni chiediamo stabilità.

Confidando nella sua serenità e capacità di giudizio per il bene del Paese e nel suo alto rispetto per la nostra Costituzione.
Cordiali saluti
Domenico Cirasole
http://precariesenzalavoro.blogspot.com/

Nessun commento:

Posta un commento